I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori informazioni ok

BLOG

News

  • Home
  • Blog
  • News
  • Esordio poco positivo per il "730 precompilato". Rivolgiti a noi per la tua dichiarazione dei redditi

Esordio poco positivo per il "730 precompilato". Rivolgiti a noi per la tua dichiarazione dei redditi

Esordio poco positivo per il

Errori, imprecisioni, lungaggini burocratiche. Il lancio del “730 precompilato” non è stato un successo. Lo ha riconosciuto anche l'Agenzia delle Entrate, che ha diffuso una lunga serie di comunicazioni ufficiali in cui si sottolineava come – ad esempio – i contribuenti destinatari di più Certificazioni uniche (Cu) si sarebbero trovati di fronte a una dichiarazione precompilata errata. Il nuovo documento messo a disposizione dei contribuenti non ricomprende poi le spese sanitarie sostenute durante il 2014, tipologia di uscita che viene portata in detrazione da milioni di italiani. Lo stesso discorso vale per le donazioni a favore di iniziative culturali (ArtBonus), le liberalità elargite a Onlus e partiti politici e una lunga serie di fattispecie non contemplate dal “730 precompilato”. Per chi quindi vuole evitare di pagare IRPEF non dovuta il ricorso al professionista resta l'unica soluzione.

Consulimpresa può affiancarti nella redazione e nella trasmissione dei modelli 730 e Unico. I nostri servizi di assistenza fiscale hanno prezzi competitivi e sono rivolti sia a imprenditori che a lavoratori dipendenti. Il termine per la trasmissione all'Autorità tributaria non è ancora scaduto. Contattaci per evitare di incorrere in sanzioni.

10 giugno 2015