I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori informazioni ok

BLOG

News

  • Home
  • Blog
  • News
  • Fisco, allo studio la rottamazione delle liti tributarie

Fisco, allo studio la rottamazione delle liti tributarie

Fisco, allo studio la rottamazione delle liti tributarie

Dopo le cartelle di Equitalia, rottamazione in arrivo anche per le liti con il fisco. Per ridurre i quasi 470 mila fascicoli pendenti tra Ctp e Ctr alla fine del 2016 (sebbene ridotti del 12% rispetto all’anno precedente), il governo sta valutando una definizione agevolata dei contenziosi. Nella stessa direzione va l’ampliamento della mediazione, oggi obbligatoria per le cause di importo fino a 20 mila euro: l’asticella del valore entro cui il contribuente deve presentare reclamo all’ente che ha emesso l’atto, prima di rivolgersi al giudice, potrebbe salire a 50 mila euro. Intervento peraltro già ipotizzato in sede di attuazione della delega fiscale, ma poi accantonato. È quanto anticipato dal viceministro dell’economia, Luigi Casero, intervenuto ieri a Roma all’inaugurazione dell’anno giudiziario tributario 2017.

Volete poter contare su una valida consulenza in materia tributaria? Chiedeteci subito un preventivo. Grazie alla collaborazione con un network di professionisti sapremo indicarvi anche le migliori soluzioni legate al contenzioso. Grazie al nostro contributo eviterete però di arrivare di fronte ai giudici. Le liti costano ed è meglio non affrontarle. Per questo la tenuta della contabilità e gli adempimenti tributari sono di importanza fondamentale.

28 febbraio 2017