I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori informazioni ok

BLOG

News

  • Home
  • Blog
  • News
  • Aumenta il credito di imposta per le PMI. Cumulato con altri aiuti di Stato

Aumenta il credito di imposta per le PMI. Cumulato con altri aiuti di Stato

Aumenta il credito di imposta per le PMI. Cumulato con altri aiuti di Stato

Arriva l’aumento del credito d’imposta per i beni strumentali per le imprese del Sud. Per le grandi imprese passa dal 10 al 25%, con un’ulteriore maggiorazione del 10% per le medie imprese e del 20% per le piccole imprese, con la possibilità di arrivare quindi al 45%. Gli interventi previsti rientrano nelle risorse stanziate nella legge di bilancio per il triennio 2017-2019, ovvero 617 milioni di euro su base annua. Viene inclusa la Sardegna fra le regioni ammissibili ed eliminato il divieto di cumulo con gli altri aiuti di Stato che insistono sugli stessi costi. Il credito d’imposta non dovrà più essere calcolato al netto degli ammortamenti fiscali dedotti nel periodo d’imposta. Alzate anche le soglie dei progetti d’investimento agevolabili: il limite sale da 1,5 a 3 milioni di euro per le piccole imprese e da 5 a 10 milioni di euro per le medie. Resta a 15 milioni per le grandi imprese. Lo prevede il decreto-legge n. 243/2016, recante interventi urgenti per la coesione sociale e territoriale, con particolare riferimento a situazioni critiche in alcune aree del Mezzogiorno, che ha ricevuto ieri il via libera definitivo del Senato, senza voto di fiducia.

Avete in programma di investire sulla vostra azienda o su un'idea? Fatelo affidandovi a un team di specialisti. Siamo specializzati nella consulenza a piccole imprese, artigiani e liberi professionisti. Con noi nulla sarà lasciato al caso.

23 febbraio 2017