“C’è un dato, importante e assolutamente positivo, che emerge da questa vicenda, pur nel disagio di quanto è successo: le tante, tantissime domande arrivate nel giro di pochi minuti. Ci aspettavamo che il bando avesse successo ma non fino a questo punto – sottolinea Paci – In appena 59 minuti sono arrivate 53 domande per un totale di richieste di 23 milioni e altre 39   risultavano già in fase di caricamento. I 6 milioni e mezzo di budget risultavano dunque già superati al 29esimo minuto di sportello, e a quel punto la piattaforma è stata chiusa. Numeri incredibili che ci dicono una cosa in modo chiaro: c’è voglia di ripresa, le imprese credono nel futuro, scelgono di investire e accettano la sfida puntando su un elemento chiave come è l’innovazione. Non potevo non tener conto di questo: perciò ho immediatamente deciso di quadruplicare la dotazione del bando che sarà pubblicato nei prossimi giorni, resterà aperto fino a scadenza e spero riesca a soddisfare tutte le richieste”.

Volete essere i primi a garantirvi l'aggiudicazione del nuovo finanziamento di Sardegna Ricerche? Affrettatevi e chiedeteci subito una consulenza. Vi affiancheremo in tutte le fasi relative alla redazione e alla presentazione della domanda. I rapporti con le Pubbliche amministrazioni sono il nostro punto di forza. Scriveteci subito per fissare un appuntamento nei nostri uffici di Quartu Sant'Elena. Il fattore tempo è cruciale.

" />
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori informazioni ok

BLOG

News

  • Home
  • Blog
  • News
  • Sardegna, entro Pasqua un nuovo bando da 25 milioni. L'obiettivo è quello di finanziare l'innovazione

Sardegna, entro Pasqua un nuovo bando da 25 milioni. L'obiettivo è quello di finanziare l'innovazione

Sardegna, entro Pasqua un nuovo bando da 25 milioni. L'obiettivo è quello di finanziare l'innovazione

"È una sfida, quella dell’innovazione delle nostre imprese, che non può aspettare: perciò ho deciso di riproporre immediatamente un nuovo bando il cui avviso sarà pubblicato prima di Pasqua e avrà come dotazione finanziaria 25 milioni di euro invece che i 6 e mezzo del precedente”. Lo annuncia l’assessore della Programmazione Raffaele Paci, pochi minuti dopo aver appreso dell’annullamento del bando di mercoledì scorso da parte di Sardegna Ricerche in seguito ai problemi tecnici che hanno riguardato la piattaforma informatica SIPES e che hanno inficiato la regolare presentazione delle domande da parte delle imprese. “C’è un dato, importante e assolutamente positivo, che emerge da questa vicenda, pur nel disagio di quanto è successo: le tante, tantissime domande arrivate nel giro di pochi minuti. Ci aspettavamo che il bando avesse successo ma non fino a questo punto – sottolinea Paci – In appena 59 minuti sono arrivate 53 domande per un totale di richieste di 23 milioni e altre 39   risultavano già in fase di caricamento. I 6 milioni e mezzo di budget risultavano dunque già superati al 29esimo minuto di sportello, e a quel punto la piattaforma è stata chiusa. Numeri incredibili che ci dicono una cosa in modo chiaro: c’è voglia di ripresa, le imprese credono nel futuro, scelgono di investire e accettano la sfida puntando su un elemento chiave come è l’innovazione. Non potevo non tener conto di questo: perciò ho immediatamente deciso di quadruplicare la dotazione del bando che sarà pubblicato nei prossimi giorni, resterà aperto fino a scadenza e spero riesca a soddisfare tutte le richieste”.

Volete essere i primi a garantirvi l'aggiudicazione del nuovo finanziamento di Sardegna Ricerche? Affrettatevi e chiedeteci subito una consulenza. Vi affiancheremo in tutte le fasi relative alla redazione e alla presentazione della domanda. I rapporti con le Pubbliche amministrazioni sono il nostro punto di forza. Scriveteci subito per fissare un appuntamento nei nostri uffici di Quartu Sant'Elena. Il fattore tempo è cruciale.

05 aprile 2017