I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori informazioni ok

BLOG

News

  • Home
  • Blog
  • News
  • Apprendistato, in arrivo sgravi ed opportunità per le imprese

Apprendistato, in arrivo sgravi ed opportunità per le imprese

Apprendistato, in arrivo sgravi ed opportunità per le imprese

Avete in programma nuove assunzioni nella vostra azienda? Una valida soluzione potrebbe essere rappresentata dall'utilizzo dei contratti di apprendistato. Il ministero del Lavoro sta cercando di attuare una serie di correttivi riguardanti l’apprendistato di primo livello e di terzo livello, rispettivamente per il conseguimento della qualifica o del diploma e per l’alta formazione e ricerca. Le novità più rilevanti consistono nell'annullamento delle quote di stabilizzazione obbligatoria (20%) ai fini dell'assunzione di apprendisti da parte delle aziende con oltre 50 dipendenti e azzeramento, per i primi tre anni, della contribuzione per le aziende con oltre 9 addetti. Ma c'è di più. Il dicastero guidato da Giuliano Poletti sta infatti di capire come applicare le “tutele crescenti” per il contratto di lavoro a tempo indeterminato all'apprendistato, resta però da capire quali saranno i pareri forniti da Camera e Senato allo schema del decreto legislativo attuativo della delega contenuto nel “Jobs Act”. L'esecutivo vorrebbe arrivare all'esenzione retributiva per le ore di formazione obbligatoria, attualmente retribuite totalmente. Secondo i piani del Ministero si dovrebbe arrivare anche ad uno sgravio contributivo più consistente. Tutto è però circondato da un profilo di incertezza di non poco momento, le Regioni potrebbero infatti mettersi di traverso rispetto al progetto del governo nazionale: la formazione professionale è infatti una materia di loro competenza.

02 febbraio 2015