I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori informazioni ok

BLOG

News

  • Home
  • Blog
  • News
  • Arriva la circolare definitiva su super e iperammortamento. Investi e risparmia con la nostra consulenza

Arriva la circolare definitiva su super e iperammortamento. Investi e risparmia con la nostra consulenza

Arriva la circolare definitiva su super e iperammortamento. Investi e risparmia con la nostra consulenza

 

L’acquisto di software per migliorare la vostra attività di impresa può farvi accedere ai benefici del super e dell’iperammortamento. Lo ribadisce una nuova circolare del ministero dello Sviluppo economico redatta insieme ai vertici della Agenzia delle Entrate. Per gli imprenditori che decidono di puntare sulla tecnologia ci sono le aliquote del 140 e del 250 per cento. Investire sul proprio business avrà quindi il duplice effetto di aumentare la qualità dell’organizzazione aziendale e diminuire il carico fiscale.

 

L’iperammortamento al 250 per cento è utilizzabile solo dagli imprenditori. Consente di incrementare del 150% il costo deducibile di tutti i beni strumentali acquistati per trasformare l’impresa in chiave tecnologica e digitale 4.0. Si tratta concretamente degli investimenti in macchine intelligenti, interconnesse, il cui elenco è fornito analiticamente nell’Allegato A dell’Appendice della Circolare, diviso in categorie. L’iper maggiorazione spetta solo nella misura in cui il bene rispetti le linee guida elaborate dal Ministero dello Sviluppo Economico (Mise), fornite dalla circolare per ciascuna tipologia di macchina. La Legge di Bilancio 2017 ha esteso l’operatività e gli effetti del super ammortamento anche agli investimenti in beni materiali strumentali nuovi effettuati entro il 31 dicembre 2017, escludendo dalla proroga taluni mezzi di trasporto a motore. Il termine può essere allungato fino al 30 giugno 2018, ma solo a condizione che entro la data del 31 dicembre 2017 il relativo ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento dei rispettivi acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione.

 

Siete intenzionati a puntare sulla vostra attività nei prossimi mesi? Fatelo solo dopo la nostra consulenza. Con le opportune operazioni è infatti possibile portare a casa i risparmi relativi agli ammortamenti maggiorati e quelli derivanti da altre scelte in grado di generare un vantaggio tributario. Veniteci a trovare per una soluzione “chiavi in mano”.

 

09 maggio 2017