Hai una barca e magari vuoi inaugurare un “boat and breakfast”? Consulimpresa può essere al tuo fianco in tutte le fasi della procedura per la concessione dei finanziamenti de minimis per la nautica. In questi anni si sono rivolte a noi decine di imprese e di imprenditori. Grazie al nostro contributo le loro aziende sono oggi in grado di creare reddito e garantire posti di lavoro.

" />
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori informazioni ok

BLOG

News

  • Home
  • Blog
  • News
  • Sardegna, arriva il "de minimis" per le imprese nautiche

Sardegna, arriva il "de minimis" per le imprese nautiche

Sardegna, arriva il

Importante opportunità per le imprese attive nel comparto della nautica. Bic Sardegna mette a disposizione 950mila euro in regime “de minimis” per il potenziamento di aziende esistenti o il lancio di nuove iniziative. Il progetto intende consolidare, sviluppare e/o creare reti e/o aggregazioni tra imprese operanti nel settore del “turismo nautico” secondo una logica di offerta complessiva dei servizi strutturata attraverso la previsione di punteggi premiali. Si punta inoltre a favorire la destagionalizzazione della domanda ovvero incrementare i flussi turistici nei periodi di media e bassa stagione, innalzando il tasso di utilizzazione dei servizi offerti. Saranno due i tipi di interventi ammessi. Il primo concerne il sostegno alla creazione e sviluppo di raggruppamenti di imprese operanti nell’ambito del “Turismo nautico". I raggruppamenti possono essere composti sia da imprese turistiche, “beneficiari”, sia da imprese operanti in altri ambiti economici, “partner non beneficiari”, la cui partecipazione attiva al programma d’investimento costituisce elemento di valutazione premiale della proposta. I raggruppamenti dovranno proporre un “progetto di aggregazione” consistente in un programma organico di interventi, aventi obiettivi coerenti con la finalità di sviluppo del Prodotto turistico tematico “Turismo Nautico” della Sardegna. Il secondo riguarda progetti di potenziamento e adeguamento delle strutture e dei servizi delle imprese operanti nell’ambito del “Turismo nautico”. Le imprese turistiche sono i “beneficiari”. Le singole imprese dovranno proporre un “progetto di potenziamento e adeguamento” delle proprie strutture e dei servizi turistici offerti idoneo ad incrementare la loro competitività in funzione delle specificità del Prodotto turistico tematico “Turismo nautico” della Sardegna. Le domande dovranno essere inoltrate – esclusivamente a mezzo posta elettronica certificata – entro il 30 giugno.

Hai una barca e magari vuoi inaugurare un “boat and breakfast”? Consulimpresa può essere al tuo fianco in tutte le fasi della procedura per la concessione dei finanziamenti de minimis per la nautica. In questi anni si sono rivolte a noi decine di imprese e di imprenditori. Grazie al nostro contributo le loro aziende sono oggi in grado di creare reddito e garantire posti di lavoro.

07 maggio 2015