L’avviso, con uno stanziamento di 1,2 milioni di euro del Fondo sociale europeo, finanzia progetti per l’adozione delle misure di diversity management con un contributo forfettario, modulato in base alla dimensione dell’azienda e alla proposta progettuale, che va da un minimo di 4.500 euro fino a un massimo di 30.000 euro. Possono partecipare le piccole e medie imprese, profit e no profit, anche in forma associata, con sede operativa in Sardegna, che abbiano i requisiti richiesti dall’avviso. I destinatari finali dei progetti dovranno essere: lavoratrici e lavoratori svantaggiati, persone disabili, cittadini di Paesi terzi, richiedenti asilo e rifugiati, soggetti vittime di violenza. Le domande potranno essere presentate a partire dal 2 maggio e fino al 31 maggio 2018. Mettiti subito al lavoro con noi per non perdere questa opportunità.

" />
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori informazioni ok

BLOG

News

  • Home
  • Blog
  • News
  • Punta sulla diversità in azienda per richiedere una nuova tipologia di finanziamento regionale. Chiedici subito come fare

Punta sulla diversità in azienda per richiedere una nuova tipologia di finanziamento regionale. Chiedici subito come fare

Punta sulla diversità in azienda per richiedere una nuova tipologia di finanziamento regionale. Chiedici subito come fare

Promuovere il benessere organizzativo all’interno delle aziende, valorizzando le diversità nei contesti lavorativi e contrastando le situazioni discriminatorie, in funzione del miglioramento delle condizioni di lavoro. Sono queste le finalità dell’avviso per la promozione del "diversity management", pubblicato dall’assessorato del Lavoro, che finanzia le imprese per l’adozione di politiche del personale mirate, che tengano conto delle diverse necessità, dei bisogni e delle aspettative di lavoratrici e lavoratori. Sono comprese in tali politiche anche quelle di riorganizzazione del lavoro per l’adattamento dell’ambiente e dei processi lavorativi, al fine di valorizzare le diversità e ottimizzare le risorse, con ricadute positive sulla produttività complessiva.

L’avviso, con uno stanziamento di 1,2 milioni di euro del Fondo sociale europeo, finanzia progetti per l’adozione delle misure di diversity management con un contributo forfettario, modulato in base alla dimensione dell’azienda e alla proposta progettuale, che va da un minimo di 4.500 euro fino a un massimo di 30.000 euro. Possono partecipare le piccole e medie imprese, profit e no profit, anche in forma associata, con sede operativa in Sardegna, che abbiano i requisiti richiesti dall’avviso. I destinatari finali dei progetti dovranno essere: lavoratrici e lavoratori svantaggiati, persone disabili, cittadini di Paesi terzi, richiedenti asilo e rifugiati, soggetti vittime di violenza. Le domande potranno essere presentate a partire dal 2 maggio e fino al 31 maggio 2018. Mettiti subito al lavoro con noi per non perdere questa opportunità.

11 gennaio 2018