Vuoi richiedere un finanziamento ad Invitalia? Da anni siamo al fianco degli imprenditori che partecipano a questo bando. Abbiamo permesso a tante persone di dare solide fondamenta alla propria idea imprenditoriale.

" />
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori informazioni ok

BLOG

News

  • Home
  • Blog
  • News
  • Rifinanziati gli interventi Invitalia. Previsti 80 milioni per l'autoimprenditorialità

Rifinanziati gli interventi Invitalia. Previsti 80 milioni per l'autoimprenditorialità

Rifinanziati gli interventi Invitalia. Previsti 80 milioni per l'autoimprenditorialità

Sono stati rifinanziati con 80 milioni di euro gli incentivi gestiti da Invitalia a valere sul decreto legislativo 21 aprile 2000, n. 185, che regola la concessione degli incentivi all'automprenditorialità (Titolo I) e all'autoimpiego (titolo II). Gli incentivi per l'Autoimprenditorialità sono destinati a imprese composte in maggioranza da giovani tra i 18 e i 35 anni che intendano realizzare o ampliare piccole attività nei seguenti ambiti: Autoimprenditorialità "Produzione di beni e servizi": sono state modificate le norme che regolano la concessione delle agevolazioni di cui al D. lgs n. 185/2000 Titolo I (con decreto Legge n. 145/2013 c.d. decreto "Destinazione Italia"). Pertanto, per concedere le suddette agevolazioni è necessario attendere l'emanazione del Regolamento di attuazione da parte del Ministero dello Sviluppo Economico, che indicherà anche le modalità di presentazione della domanda di ammissione alle agevolazioni. Con l'avvenuta emanazione del regolamento sarà pubblicata la modulistica da utilizzare per la presentazione della domanda. Gli incentivi per l'Autoimpiego sono destinati a persone disoccupate o a persone in cerca di prima occupazione che intendano realizzare piccole attività imprenditoriali attraverso le seguenti iniziative: 1) Autoimpiego "Lavoro autonomo": soggetti beneficiari sono persone fisiche non occupate alla data di presentazione della domanda. Viene finanziato l'avviamento di un'attività di lavoro autonomo in forma di ditta individuale. L'investimento massimo è pari a 25.823 euro; 2) Autoimpiego "Microimpresa": è destinato a persone fisiche non occupate alla data di presentazione della domanda. Viene finanziato l'avviamento di un'attività imprenditoriale di piccola dimensione in forma di Società di persone. L'investimento massimo è pari a 129.114 euro; 3) Autoimpiego "Franchising": possono partecipare sia persone fisiche che società (di persone e di capitali) purchè di nuova costituzione. Sono escluse le società di fatto e le società aventi scopi mutualistici. Questa iniziativa è rivolta a finanziare l'avviamento di un'attività imprenditoriale in franchising da realizzare con Franchisor convenzionati con Invitalia. L'investimento massimo è pari a 25.823 euro. Le agevolazioni potranno essere riconosciuto nella forma del finanziamento a fondo perduto o del mutuo agevolato. Le domande per l'autoimpiego dovranno essere compilate online, previa registrazione, sul sito www.invitalia.it mentre quelle per l'autoimprenditorialità andranno inviate per posta. Il procedimento di valutazione della domanda sarà concluso entro sei mesi dalla data di ricevimento della domanda.

Vuoi richiedere un finanziamento ad Invitalia? Da anni siamo al fianco degli imprenditori che partecipano a questo bando. Abbiamo permesso a tante persone di dare solide fondamenta alla propria idea imprenditoriale.

01 luglio 2015