I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori informazioni ok

BLOG

News

Legge Finanziaria Sardegna, aumenta l'IRAP

Legge Finanziaria Sardegna, aumenta l'IRAP

Nella serata di venerdì è stata licenziata dal Consiglio regionale la legge Finanziaria della Regione Sardegna. La manovra di bilancio contiene importanti novità per tutti gli imprenditori e i professionisti. La Giunta e la maggioranza di centrosinistra hanno infatti deciso di modificare la normativa sull'IRAP, l'imposta sarà quindi più alta rispetto allo scorso anno fiscale. Secondo alcuni esempi forniti durante la discussione nella massima assemblea sarda, ci saranno artigiani con qualche dipendente che dovranno versare sino a diverse migliaia di euro in più rispetto al vecchio regime. L'esecutivo di Francesco Pigliaru ha però previsto un'importante novità per tutte le nuove attività e le start-up: le imprese che apriranno sull'Isola avranno l'imposta azzerata per i prossimi cinque anni. L'imposta IRAP rimane comunque “la più bassa d'Italia”, ha ribadito in Consiglio regionale l'assessore al Bilancio Raffaele Paci. Sulla scelta di non esigerla per cinque anni e non per periodi più lungo Paci ha spiegato che “la giurisprudenza è concorde nel dire che cinque anni sono il limite oltre il quale si crea disparità tra le imprese”. L'aliquota sarà comunque inferiore del 25 per cento rispetto a quella presente nelle Regioni a statuto ordinario. Sono previsti sgravi anche per chi deciderà di trasferire la propria azienda da una provincia all'altra.

Vuoi capire quanto sarai chiamato a pagare durante l'anno in corso? Ti serve una consulenza per capire come funziona la detraibilità della componente lavoro? Vienici a trovare o inviaci una mail. Siamo pronti a fornirti una consulenza tributaria esaustiva.

02 marzo 2015