I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori informazioni ok

BLOG

News

  • Home
  • Blog
  • News
  • Sviluppo economico, in arrivo de minimis da un milione e mezzo di euro. Contattaci per saperne di più

Sviluppo economico, in arrivo de minimis da un milione e mezzo di euro. Contattaci per saperne di più

Sviluppo economico, in arrivo de minimis da un milione e mezzo di euro. Contattaci per saperne di più

Conto alla rovescia per le nuove agevolazioni alle imprese giovanili e femminili di micro e piccola dimensione. A partire dal prossimo 13 gennaio 2016 infatti, sarà possibile compilare - esclusivamente per via elettronica - le domande utilizzando la piattaforma informativa messa a disposizione nel sito internet di Invitalia. Le risorse finanziarie a disposizione sono pari a 50 milioni di euro. La nuova misura prevede che possono beneficiare delle agevolazioni le imprese di micro e piccola dimensione in possesso del requisito della prevalente partecipazione da parte di giovani tra i 18 e i 35 anni o di donne, costituite in forma societaria da non più di dodici mesi dalla data di presentazione della domanda. È prevista la possibilità di presentazione della domanda di agevolazione anche da parte di persone fisiche non ancora costituite in forma societaria, fermo restando l’onere per le stesse di costituzione entro quarantacinque giorni dalla data di comunicazione del positivo esito delle verifiche. Gli interventi saranno destinati al comparto dei servizi, del turismo, del commercio e delle produzioni industriali, artigianali e agricole. Sono inoltre state individuate delle aree che avranno priorità rispetto alle altre: le attività turistico-culturali, intese come attività finalizzate alla valorizzazione e alla fruizione del patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico, nonché al miglioramento dei servizi per la ricettività e l’accoglienza; l’innovazione sociale, intesa come produzione di beni e fornitura di servizi che creano nuove relazioni sociali ovvero soddisfano nuovi bisogni sociali, anche attraverso soluzioni innovative. I richiedenti che saranno ritenuti idonei potranno ricevere sino a 1,5 milioni di euro attraverso un finanziamento in regime “de minimis” (finanziamento agevolato a tasso zero, della durata massima di 8 anni, a copertura di non più del 75 per cento delle spese).

Intendi non farti trovare impreparato? Rivolgiti a noi per partecipare al bando dello Sviluppo economico. La presentazione e la redazione di progetti per ottenere finanziamenti pubblici è uno dei punti di forza di Consulimpresa. Contattaci subito per fissare un appuntamento nei nostri uffici di Quartu Sant'Elena.

15 ottobre 2015