I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori informazioni ok

BLOG

News

  • Home
  • Blog
  • News
  • Micro e piccole imprese della Sardegna: pronti dieci milioni di euro

Micro e piccole imprese della Sardegna: pronti dieci milioni di euro

Micro e piccole imprese della Sardegna: pronti dieci milioni di euro

La Regione stanzia dieci milioni di euro per il rilancio delle micro e piccole imprese della Sardegna. Obiettivo della misura è quello di aumentare la competitività delle aziende e favorire il loro consolidamento sul mercato. Il bando è molto chiaro: potranno partecipare alla procedura di selezione dei progetti tutte le tipologie di attività produttive, comprese quelle artigianali. Il piano aziendale di investimento dovrà essere compreso tra i 15.000 e i 150.000 euro; la sovvenzione a fond perduto sarà destinata prioritariamente all’abbattimento della quota capitale dei finanziamenti. L’aiuto concessso sarà  compreso tra il 10 e il 70 per cento degli investimenti programmati: due saranno poi i canali per l’elargizione della liquidità. Ci sarà un finanziamento pubblico diretto oppure si potrà usufruire di condizioni privilegiate attraverso il plafond di Cassa Depositi e prestiti. I piani proposti dagli imprenditori isolani dovranno essere realizzati entro 18 mesi dalla concessione del finanziamento. In ogni caso, le singole imprese dovranno garantire il finanziamento con mezzi propri di almeno il 25 per cento del valore dell’investimento.

A differenza di alcuni interventi del recente passato potrà essere richiesto il finanziamento per usufruire di una vasta gamma di servizi. Si potrà far riconoscere la partecipazione a fiere, le spese per la formazione o per l’assunzione di manager incaricati di gestire l’export, il rilancio o il potenziamento di un’azienda. Vantaggi anche per quanto concerne programmi informatici e tutela della proprietà intellettuale.

 

La procedura individuata dalla Regione è a “sportello”. Le domande potranno essere presentate quindi a partire dal prossimo 4 novembre. La scadenza è prevista invece per il 31 dicembre 2016. Se volete aumentare le vostre probabilità di risultare assegnatari della misura rivolgetevi a noi. Consulimpresa ha maturato negli anni una solidissima esperienza nella partecipazione a questo tipo di bandi pubblici. Per farsi riconoscere punteggi adeguati è necessario scrivere e presentare i piani di investimento in un certo modo. Basta poi un piccolo errore per vedere vanificato ogni sforzo. Volete rilanciare la vostra attività grazie a questi finanziamenti? Scriveteci subito e fissate un appuntamento nei nostri uffici di Quartu Sant’Elena. Abbiamo aiutato a nascere e a consolidarsi tantissime imprese. La prossima potrebbe essere la vostra.

17 ottobre 2016