Hai intenzione di assumere un collaboratore? Rivolgiti a noi per capire come risparmiare! La normativa vigente riconosce importanti sgravi per chi assume un lavoratore a tempo indeterminato. Per tre anni non si pagano contributi INPS e si ha diritto ad una maggiore deduzione sulla componente lavoro dell'Irap.

" />
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori informazioni ok

BLOG

News

  • Home
  • Blog
  • News
  • Assumere un dipendente conviene. Contattaci per capire come risparmiare su contributi e Irap

Assumere un dipendente conviene. Contattaci per capire come risparmiare su contributi e Irap

Assumere un dipendente conviene. Contattaci per capire come risparmiare su contributi e Irap

Continua a salire il numero di contratti di lavoro a tempo indeterminato. Il ministero del Lavoro ha diffuso i dati relativi ai primi sette mesi del 2015. Il report è stato circondato da un piccolo “incidente”, la prima versione diffusa dal dicastero era infatti viziata da un grave errore di calcolo. Con la variazione si dimezza il numero dei contratti registrati in più a tempo indeterminato, comprese le stabilizzazioni, favorite dai nuovi sgravi contributivi per il datore di lavoro che trasforma un contratto a tempo determinato in un contratto a tempo indeterminato. Il numero scende da 630.585 a 327.758. Pur dimezzato, resta comunque una cifra significativa tanto più se lo si confronta con il dato del 2014 quando i contratti a tempo indeterminato registrati in più nei primi 7 mesi, cioè al netto delle cessazioni di contratto, furono solo 12.875. Inoltre, sottolinea il Ministero, "nella tabella corretta l'incremento delle attivazioni dei contratti a tempo indeterminato" sullo stesso periodo del 2014 "è del 39,3% anziché del 30,5%" diffuso di ieri. Infatti nei primi sette mesi del 2014 furono attivati 771.486 contratti a tempo indeterminato mentre nello stesso periodo del 2015 hanno superato il milione (esattamente 1.074.740). I dati del ministero, anche corretti, evidenziano ormai in modo tangibile l'effetto positivo degli sgravi per le assunzioni stabili. Inoltre, calano del 22% le nuove collaborazioni a progetto (attivabili solo sino al 31 dicembre) e migliorano anche i numeri relativi ai nuovi contratti di lavoro a tempo determinato.

Hai intenzione di assumere un collaboratore? Rivolgiti a noi per capire come risparmiare! La normativa vigente riconosce importanti sgravi per chi assume un lavoratore a tempo indeterminato. Per tre anni non si pagano contributi INPS e si ha diritto ad una maggiore deduzione sulla componente lavoro dell'Irap.

27 agosto 2015