I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori informazioni ok

BLOG

News

  • Home
  • Blog
  • News
  • Pagamenti, presto sanzioni per chi sarà sprovvisto di Pos

Pagamenti, presto sanzioni per chi sarà sprovvisto di Pos

Pagamenti, presto sanzioni per chi sarà sprovvisto di Pos

Entro qualche tempo potrebbero entrare in vigore delle sanzioni per gli artigiani e i professionisti che non si saranno dotati di Pos, il dispositivo per accettare pagamenti tramite carte di credito e bancomat. L'obbligo del Pos per imprese, professionisti, artigiani e commercianti, scattato dal 30 giugno 2014, ha suscitato tanto scalpore lo scorso anno, alla fine la norma è arrivata, ma senza espresse sanzioni per chi non si fosse adeguato e con nessuna agevolazione per chi, invece, la legge la rispetta. La situazione potrebbe essere modificata attraverso l'approvazione di una proposta di legge depositata da tre senatori. Il Ddl presentato nelle scorse settimane prevede all'articolo 1 che chi utilizza il Pos ha diritto a detrarre dall'imponibile reddituale il costo percentuale di ciascuna transazione eseguita tramite questo strumento di pagamento. Sul fronte delle sanzioni, si introduce una prima ammenda di 500 euro per chi è sprovvisto di Pos, a rilevare l'irregolarità può essere la Guardia di Finanza durante controlli di routine o a seguito di segnalazioni da parte dei clienti. Pagata la sanzione si hanno 30 giorni per adeguarsi e 60 giorni per comunicare alla Gdf l'avvenuta installazione. In caso di mancato adeguamento o comunicazione scatta una seconda ammenda, questa volta di mille euro, e l'esercente o professionista ha ancora un mese di tempo per mettersi in regola. Per i più refrattari scatta infine la sospensione dell'attività professionale o commerciale sino al completo adeguamento alla normativa in materia. Si tratta di una semplice proposta e al momento non sono quindi previste sanzioni per chi desidera continuare ad accettare pagamenti nelle modalità tradizionali. Le sanzioni sono comunque destinate ad essere approvate nel medio periodo. Una norma in cui si prevede un obbligo non può rimanere sprovvista di sanzioni per i trasgressori.

 

Hai intenzione di dotarti di Pos? Istituti di credito e compagnie telefoniche forniscono una serie di servizi calibrati sulle esigenze dell'esercente. Sono previsti anche contratti che prevedono il semplice utilizzo di uno smartphone. Siamo in grado di proporti le migliori soluzioni sul mercato.

05 marzo 2015