I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori informazioni ok

BLOG

News

  • Home
  • Blog
  • News
  • Sardegna, la Regione stanzia 725 milioni per le imprese. Rivolgiti a noi per partecipare ai bandi

Sardegna, la Regione stanzia 725 milioni per le imprese. Rivolgiti a noi per partecipare ai bandi

Sardegna, la Regione stanzia 725 milioni per le imprese. Rivolgiti a noi per partecipare ai bandi

La Giunta regionale della Sardegna investe sulla competitività delle imprese sarde per creare nuova occupazione e rilanciare l'economia e programma le risorse per quest'anno e i prossimi cinque: 725 milioni di euro fino al 2020, 229 milioni solo per il 2015. Su proposta dell'assessore della Programmazione e del Bilancio Raffaele Paci, l'Esecutivo ha infatti approvato la Strategia imprese e competitività all'interno della Programmazione Unitaria 2014-2020. “Al centro di questo intervento c'è l'impresa. L'impresa che fa investimenti, che mette in gioco capitale e rischia, che crea lavoro e nuova occupazione - ha sottolineato il vicepresidente della Regione, Raffaele Paci -. Quindi non pensiamo per settori, non solleviamo barriere: un'impresa è un'impresa e noi con questo intervento così importante vogliamo per esempio favorire l'internazionalizzazione, gli investimenti, la filiera e le reti d'impresa, per creare subito nuova occupazione e far ripartire l'economia della nostra terra. Allo stesso tempo, pur superando le barriere settoriali, individuiamo strumenti finanziari specifici per agevolare gli investimenti delle microimprese che operano in prevalenza nell'artigianato e nel commercio: per il 2015 sono già disponibili 8 milioni di euro”. La programmazione si divide in due parti. La prima, trasversale per tutti i tipi d'impresa, finanzia: Innovazione e Ricerca; Internazionalizzazione e Attrazione degli Investimenti; gli investimenti delle Imprese o delle Reti. La seconda si occupa nello specifico di Turismo e Imprese Creative. Le strategie per il comparto Pesca e Acquacoltura e gli investimenti per le aree umide sono attualmente oggetto di definizione e saranno inquadrati all'interno delle risorse e degli strumenti del Piano Operativo della Pesca (FEAMP 2014-2020) previsto per il prossimo anno.

I 229 milioni del 2015 derivano per la maggior parte da fonti comunitarie (75%), in parte minore da finanziamenti regionali (24%) e per la restante da fonti statali (1%). Cinque, dunque, gli obiettivi previsti dalla delibera. Sviluppo tecnologico e innovazione - Ci sono 37 milioni nel 2015 e oltre 170 per tutto il periodo a disposizione per innovazione, ricerca industriale e sperimentale, promozione di start up innovative nel settore agricolo. Internazionalizzazione e Attrazione investimenti - Undici milioni e mezzo quest'anno e 23 nei prossimi. Sostegno alle imprese e Reti di imprese - Dunque Progetti di filiera e sviluppo locale, pacchetti integrati di agevolazione e contratti di Investimenti, razionalizzazione del sistema dei Consorzi Fidi, strumenti di accesso al credito per le imprese agricole: 148 milioni nel 2015, 395 fino al 2020. Turismo sostenibile - Valorizzazione degli attrattori ambientali e del patrimonio materiale e immateriale della Sardegna: 20 milioni quest'anno, 68 fino alla fine della programmazione. Imprese Creative - Tredici milioni nel 2015 e 68 fino al 2020 per sviluppo e promozione dei servizi culturali e ricreativi, promozione della lettura, rafforzamento delle infrastrutture materiali e immateriali a supporto del sistema culturale.

Intendi partecipare a un bando regionale per ottenere l'assegnazione di fondi e finanziamenti? Rivolgiti a noi per aumentare le opportunità di risultare assegnatario della misura. Da anni affianchiamo imprese e imprenditori che partecipano a procedure ad evidenza pubblica. Soggetti che – grazie al nostro aiuto – oggi rappresentano solide realtà del mercato isolano.

24 settembre 2015