I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori informazioni ok

BLOG

News

  • Home
  • Blog
  • News
  • Confermato il taglio della decontribuzione INPS. Affrettati per risparmiare sino a 8.000 euro per ogni assunto

Confermato il taglio della decontribuzione INPS. Affrettati per risparmiare sino a 8.000 euro per ogni assunto

Confermato il taglio della decontribuzione INPS. Affrettati per risparmiare sino a 8.000 euro per ogni assunto

Sono stati riconfermati dal governo anche per il 2016 gli sgravi per le assunzioni stabili. L'annuncio è arrivato ieri dal presidente del Consiglio durante la conferenza stampa di presentazione del disegno di legge della Legge di stabilità- Le misure di favore per gli imprenditori che assumeranno lavoratori a tempo indeterminato resteranno in piedi ma per soli due anni e ridotte al 40% del dovuto, con un tetto che rimane però pari agli 8.060 euro attuali. Si riduce, insomma, l'inventivo straordinario per le imprese che tornano ad assumere, tanto che Matteo Renzi, durante l'incontro con i giornalisti a Palazzo Chigi, ha invitato ad “affrettarsi, prego”, visto che la decontribuzione ci sarà ancora, ma con un decalage, per andare ad esaurirsi con la fine del 2017. Dall'altro lato però il governo incentiva, con 500 milioni, la contrattazione aziendale su welfare e produttività. I lavori di Camera e Senato relativi alla manovra di finanza pubblica potrebbero sempre riservare sorprese. Non è un mistero che molti parlamentari intendano mantenere gli incentivi ai livelli del 2015 ma solo per il Mezzogiorno e le Isole. Per evitare sorprese converrebbe però effettuare le assunzioni entro il 31 dicembre di quest'anno.

Vuoi capire quanto potresti risparmiare? Vuoi esaminare un prospetto completo relativo al prossimo triennio? Rivolgiti a noi di Consulimpresa per una consulenza completa e affidabile. Ti ricordiamo che le misure relative all'anno in corso permettono anche di abbattere la componente lavoro dell'Irap. Vantaggio che potrebbe essere rivisto al momento dell'approvazione della Legge di stabilità che sarà discussa dalle Camere.

16 ottobre 2015