I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori informazioni ok

BLOG

News

  • Home
  • Blog
  • News
  • In vigore il nuovo decreto fiscale. Rottama con noi le tue cartelle Equitalia

In vigore il nuovo decreto fiscale. Rottama con noi le tue cartelle Equitalia

In vigore il nuovo decreto fiscale. Rottama con noi le tue cartelle Equitalia

 

Entra in vigore il decreto-legge sul Fisco. Il presidente della Repubblica ha firmato il provvedimento urgente attraverso il quale il governo intende rivedere la governance dell’amministrazione tributaria e modificare alcune importanti normative. Equitalia cambierà nome per diventare ente di diritto pubblico sottoposto al controllo dell’Agenzia delle Entrate. Il decreto prevede anche che chi è in debito con Equitalia avrà la possibilità di pagare meno in cambio di un pagamento immediato. La relazione tecnica del decreto fiscale dice che con il passaggio delle cartelle esattoriali da Equitalia alla nuova agenzia nel 2017 si avrà un gettito erariale di 2 miliardi di euro grazie ai pagamenti anticipati. Chi aderirà a questa “rottamazione” delle cartelle – entro 90 giorni dall’entrata in vigore del decreto legge – potrà pagare in un’unica soluzione o in quattro rate: in questo caso, la terza rata deve essere versata entro il 15 dicembre 2017 e la quarta entro il 15 marzo 2018. Tra le misure con cui il governo progetta di aumentare il gettito erariale c’è anche la trasmissione dei dati sull’IVA su base trimestrale, invece che annuale. In pratica i commercianti dovranno comunicare i dati sull’imposta quattro volte all’anno, invece che una: l’obbiettivo è quello di un maggiore controllo sul flusso e scoraggiare l’evasione. Viene riaperta anche la cosiddetta “voluntary disclosure”. Sarà quindi possibile regolarizzare la detenzione di capitali allocati all’estero.

 

Volete capire come definire i vostri rapporti con Equitalia? Non avete onorato delle scadenze fiscale e volete capire come muovervi per limitare l’impatto degli interessi e delle sanzioni? Contattateci subito per scegliere la nostra consulenza fiscale. Da anni siamo al fianco di tantissimi imprenditori e liberi professionisti. Rappresentiamo una certezza anche per lavoratori dipendenti e pensionati. Per fissare un appuntamento contattaci attraverso il nostro indirizzo di posta elettronica o inviandoci un messaggio su Facebook.

 

24 ottobre 2016