I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori informazioni ok

BLOG

News

  • Home
  • Blog
  • News
  • Internazionalizzazione, nuovi fondi della Regione Sardegna. Possibile ottenere sino a 100.000 euro

Internazionalizzazione, nuovi fondi della Regione Sardegna. Possibile ottenere sino a 100.000 euro

Internazionalizzazione, nuovi fondi della Regione Sardegna. Possibile ottenere sino a 100.000 euro

L'assessorato al Turismo e al Commercio della Regione Sardegna mette a disposizione delle imprese isolane mezzo milione di euro per il finanziamento delle attività di promozione e internazionalizzazione. L'intervento è connesso allo svolgimento dell'Expo di Milano ma i progetti che si intende presentare per l'ottenimento di un finanziamento dovranno essere in grado di essere funzionali anche nel medio periodo. Le aziende sarde potranno partecipare alla selezione in forma singola o attraverso una “Associazione temporanea di imprese” - ATI. La finalità è quella di sostenere la promozione delle imprese artigiane sarde sui mercati esteri favorendo l'aggregazione attraverso strumenti idonei a produrre effetti duraturi nel tempo, non limitati esclusivamente al periodo di apertura dell’esposizione universale, tramite misure di sostegno dirette alle imprese, sotto forma di aiuto in regime de minimis per progetti coerenti nell’ambito della strategia “Sardegna Isola della qualità della vita”. Le domande di agevolazione dovranno essere trasmesse dal 4 giugno fino all’esaurimento delle risorse disponibili e comunque non oltre il 30 agosto 2015 tramite posta elettronica certificata (pec) all’indirizzo: turismo@pec.regione.sardegna.it .

Vuoi partecipare al bando? Il provvedimento ti permette di ottenere sino a centomila euro. Contattaci per avere ulteriori informazioni. In anni di attività abbiamo permesso a diverse decine di imprenditori di risultare vincitori di importanti selezioni pubbliche. Scrivici una mail o vienici a trovare nei nostri uffici di Quartu Sant'Elena.

13 maggio 2015