I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori informazioni ok

BLOG

News

  • Home
  • Blog
  • News
  • Credito di imposta per chi ha sostenuto spese per la vigilanza. Domande al via

Credito di imposta per chi ha sostenuto spese per la vigilanza. Domande al via

Credito di imposta per chi ha sostenuto spese per la vigilanza. Domande al via

 

Ai nastri di partenza un nuovo credito di imposta. Chi ha sostenuto delle spese per migliorare la sicurezza in azienda attraverso l’impianto di un sistema di videosorveglianza o la stipula di contratti con istituti di vigilanza ha diritto ad una compensazione da iscrivere nei prossimi modelli F24. Per farlo sarà necessario comunicare entro il 20 marzo all’Agenzia delle Entrate le spese sostenute durante lo scorso anno di imposta. Il credito spetta per le spese sostenute nel corso del 2016 in relazione a immobili non utilizzati nell'esercizio di attività d'impresa o di lavoro autonomo; per quelle effettuate con riferimento a immobili usati promiscuamente, il beneficio spetta nella misura ridotta del 50 per cento. L'Agenzia delle Entrate, sulla base del rapporto tra l'ammontare delle risorse stanziate e l'ammontare del credito complessivamente richiesto, determina la percentuale massima spettante a ciascun soggetto. La percentuale sarà comunicata con un successivo provvedimento del direttore dell'Agenzia entro il 31 marzo 2017.

 

Volete capire se avete diritto a questa misura di vantaggio? Chiedete subito un appuntamento con uno dei nostri esperti. Da anni siamo una vera garanzia in materia tributaria. Possiamo offrire servizi a tariffe pienamente competitive. Abbiamo le risposte per tutti i tipi di business.

 

15 febbraio 2017