I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori informazioni ok

BLOG

News

  • Home
  • Blog
  • News
  • Speciale Sulcis. Come funzionano i nuovi finanziamenti a fondo perduto?

Speciale Sulcis. Come funzionano i nuovi finanziamenti a fondo perduto?

Speciale Sulcis. Come funzionano i nuovi finanziamenti a fondo perduto?

 

Avete sentito parlare dei nuovi finanziamenti destinati al Sulcis? Siete curiosi di capire il loro funzionamento e di comprendere chi potrà presentare domanda? Il nostro team ha analizzato il bando pubblicato dalla Regione Sardegna ed è pronto ad affiancare chi vorrà concorrere per aggiudicarsi questo intervento.

 

È utile chiarire che potranno fare domanda sia le ditte individuali che tutte le tipologia di società: da quella in nome collettivo a quella per azioni. Potranno essere considerati idonee le aziende operative nel comparto edile, nei servizi al comparto vitiviniolo e nel variegato mondo delle biotecnologie. Potranno concorrere sia le società già presenti sul mercato che quelle in via di costituzione. Le ditte potranno chiedere da un minimo di 15.000 euro a un massimo di 150.000. Gli imprenditori organizzati in veste societaria potranno invece aggiudicarsi un finanziamento compreso tra i 15.000 euro e gli 800.000. Quali sono le modalità di finanziamento? Gli imprenditori potranno concorrere scegliendo due opzioni: una prevede il riconoscimento di un 50% del piano di investimento presentato a fondo perduto (percentuale che può essere incrementata del 10% in caso di compresenza di mutui o finanziamenti erogati da istituti finanziari); la seconda modalità prevede il finanziamento del 75% dell’intervento con tassi agevolati rispetto a quelli di mercato. In entrambi i casi si dovranno restituire le somme in dieci anni; lo si potrà fare con rate mensili o semestrali. Sarà quindi fondamentale far fronte ad una parte degli investimenti con risorse proprie o con altre modalità permesse dal bando: opzioni che non per forza comportano l’apporto di risorse liquide.

 

Volete sapere di più? Siete determinati a capire come assicurarvi l’itervento regionale? Contattateci per un appuntamento nei nostri uffici di Quartu Sant’Elena. La partecipazione a bandi pubblici è uno dei nostri punti di forza. Siamo forti di una solida esperienza pluriennale. Non affidatevi al caso! Scegliete gli autentici specialisti.

 

10 marzo 2017