Vuoi partecipare alla procedura ed assicurarti la misura di vantaggio? Rivolgiti a un vero team di esperti. Consulimpresa ha maturato negli anni un solidissimo know-how relativo alla partecipazione a bandi pubblici. Grazie alla nostra consulenza aumenterai le probabilità di risultare assegnatario degli incentivi regionali. Contattaci subito per capire cosa possiamo fare per la tua azienda. Sapremo indicarti le soluzioni per investire al meglio.

" />
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori informazioni ok

BLOG

News

  • Home
  • Blog
  • News
  • Sardegna, incentivi sino a 17.500 euro per chi assume un "lavoratore svantaggiato". Chiedici come fare

Sardegna, incentivi sino a 17.500 euro per chi assume un "lavoratore svantaggiato". Chiedici come fare

Sardegna, incentivi sino a 17.500 euro per chi assume un

Torna il programma Welfare to Work. È stato pubblicato sul sito istituzionale della Regione l'Avviso Pubblico 2016 dell'azione di sistema finalizzata al reinserimento di "lavoratori svantaggiati" espulsi dal sistema produttivo sardo. La misura, con una dotazione finanziaria di poco più di 2,8 milioni di euro, ha come destinatari gli ex dipendenti di una serie di realtà produttive isolane (individuati puntualmente in un elenco nominativo disponibile nei Centri per l’Impiego della Sardegna), che hanno terminato la loro attività in seguito alla crisi economica degli ultimi anni. Per gli imprenditori che li assumeranno con un contratto a tempo indeterminato è previsto un incentivo fino a 17.500 euro lordi composto da un bonus occupazionale e da una dote formativa. La procedura è a sportello: il finanziamento sarà concesso per le domande ritenute ammissibili secondo l’ordine cronologico di invio e fino all’esaurimento delle risorse disponibili. Le istanze possono essere trasmesse a partire da domani, 20 luglio, fino al 31 dicembre 2016. I destinatari di Welfare to Work sono, in particolare, gli ex addetti del settore tessile, e gli ex dipendenti di una serie di società individuate negli Accordi istituzionali stipulati dall’Assessorato del Lavoro con le Organizzazioni sindacali il 23 marzo 2016 e il 15 giugno 2016. L’elenco dei nominativi dei lavoratori destinatari dell’avviso è a disposizione dei datori di lavoro, presso i Centri per l’Impiego (CPI) della Sardegna. Beneficiari della misura sono i datori di lavoro che assumano a tempo indeterminato questi lavoratori. Se risulta necessario un riallineamento delle competenze del lavoratore assunto, la misura prevede inoltre una dote formativa on the job, una tantum, dell’importo massimo erogabile di 5.000 euro lordi in favore dei datori di lavoro destinato a finanziare azioni formative di adattamento delle competenze (della durata minima di 60 ore e da erogare entro 6 mesi dalla data del contratto) a seguito dell’assunzione del lavoratore.

Vuoi partecipare alla procedura ed assicurarti la misura di vantaggio? Rivolgiti a un vero team di esperti. Consulimpresa ha maturato negli anni un solidissimo know-how relativo alla partecipazione a bandi pubblici. Grazie alla nostra consulenza aumenterai le probabilità di risultare assegnatario degli incentivi regionali. Contattaci subito per capire cosa possiamo fare per la tua azienda. Sapremo indicarti le soluzioni per investire al meglio.

20 luglio 2016